Per la Pasqua 2017 scegli la Spagna. Barcellona e Madrid, ecco cosa devi sapere

0

spagna-foto1

La Spagna è un paese dai colori vivaci, dal popolo appassionato, dalla musicalità che si esprime nella lingua e nel canto, è uno stato che è cresciuto via via ed è parte integrante d’Europa. La parte interna del territorio è caratterizzata dalle Mesetas (tavolati) divise da una successione di Sierre; le condizioni climatiche sono varie per la presenza, da un lato del Mediterraneo e dall’altro dall’Oceano Atlantico. La Spagna è una monarchia costituzionale, capo dello stato è il Re Juan Carlos di Borbone.

Le città spagnole hanno avuto origini diverse e risentono di influenze romaniche e arabe. Madrid è la capitale e, insieme con Barcellona, è città fortemente accentratrice con grossi nodi di comunicazione sia terrestri che aerei. Ma prima di tuffarci in queste 2 megalopoli un’infarinatura di mete da non perdere:

Saragozza con uno dei santuari più famosi la Cattedrale di Nostra Signora del Pilar, Toledo chiamata “museo a cielo aperto” patrimonio dell”umanità, Cordova con la cattedrale-moschea di emozionante bellezza per le 850 colonne in granito e marmo, Granada con l’Alhambra piccola città reale fortificata, roccaforte di sultani e imperatori.

Santiago de Compostela, è una città oltre che di rilevanza culturale e architettonica anche di rilevanza religiosa. La cattedrale custodisce la tomba dell’Apostolo Giacomo meta continua di pellegrini che vi arrivano anche a piedi seguendo un cammino di meditazione e di preghiera.

spagna-foto3

D’importanza folkloristica è la città di Pamplona che ogni anni attira numerosi turisti per la caratteristica corsa dei tori; a Bilbao si può visitare il Museo Guggenheim un’opera d’arte di titanio e vetro di Frank O. Ghery.

L’artigianato spagnolo ruota attorno alle lame di Toledo, alle perle di Maiorca ai merletti per le famose mantiglie, agli arazzi ed ai tappeti.

spagna-foto2La cucina spagnola è forte e piccante, tipica è la paella. Molti piatti a base di pesce e frutti di mare, ricchezza delle coste spagnole sono le vongole giganti, famosi sono i vini della Mancia. L’anima degli spagnoli si effonde nei canti, nelle musiche e nelle danze. Il Flamenco, ballo diorigini gitana, ha ritmi ondeggianti e sfumature vocali che lo caratterizzano.

Barcellona: divertimento, arte e gastronomia

Barcellona, il colorato capoluogo della Catalogna è un mix di culture e storie differenti, profumi e sonorità uniche che fanno innamorare chiunque la visiti. Negli ultimi anni è diventata una delle capitali europee maggiormente frequentate dal turismo internazionale, proprio perché si offre senza riserve ai visitatori, regalando divertimento, arte, gastronomia e emozioni indimenticabili.

Immancabile la passeggiata lungo las Ramblas, uno dei modi più semplici per entrare in contatto e simbiosi con la caotica Barcellona. Fulcro della vita artistica e mondana, lungo las Ramblas troverete numerose caffetterie, milioni di turisti, artisti di strada, ristoranti e moltissimi negozietti dove comprare un pezzetto di Spagna.

spagna-foto4

Frenetiche e colorate sono le bancarelle della Boqueria, il mercato popolare di Barcellona; spettacolare anche il Barrio Gotico, da assaporare esclusivamente a piedi. Si tratta dell’antico quartiere di Barcellona, definibile a tutti gli effetti come un museo a cielo aperto.

spagna-foto5Altro quartiere da non perdere è sicuramente la Ribera, altro quartiere storico della città, dove avrete la possibilità di visitare l’eccezionale museo Picasso, sede delle più belle e promettenti opere dell’artista ancora giovane. Immancabile fare accenno ad un altro genio creativo modernista che ha dato un impronta unica alla città: Gaudì. Assolutamente da visitare il Parc Guell, la casa Milà meglio nota come la Perdera, e la casa Batllò.

Un periodo incantevole per visitare la sorprendente Barcellona è durante Pasqua. La Spagna in generale, fortemente tradizionalista ama festeggiare la Pasqua. Già dai primi di Marzo avrete la possibilità di visitare delle bellissime bancarelle tra gusti, profumi e oggetti facenti parte della tradizione. La Pasqua oltremodo divertente si festeggia nelle tante piazze in compagnia di musica e divertimento.

bus-turistico-barcellonaPer il servizio bus che vi permetterà di girare comodamente Barcellona in lungo e in largo ad un modico prezzo, consigliamo Barcelona Bus Turistic, con 3 linee, 44 fermate ed un unico biglietto.
Evitate altre compagnie se non volete ritrovarvi fermi a lungo alla fermata, vedendovi passare davanti nel frattempo decine di bus della compagnia consigliata.
Ecco il sito della compagnia (anche in lingua italiana) e le cartine delle linee da scaricare gratuitamente.

Madrid: centro finanziario, commerciale e culturale

Probabilmente la città è sorta attorno ad una fortificazione araba già esistente e nel tempo acquisì una fisionomia monumentale e si sviluppò come tipico esempio di città capitale. Sorge sulla Meseta e lungo il fiume Manzanarre. Il centro storico conserva le strade strette e tortuose mentre i quartieri nuovi sono caratterizzati da larghi viali alberati. Madrid è un grande centro finanziario, commerciale, industriale, adatta per le vacanze estive, città dall’aspetto grandioso e centro della vita culturale spagnola.

Alla Puerta del Sol confluiscono alcune delle più celebri strade madrilene ed è uno dei centri nevralgici della vita cittadina. E’ un frenetico centro commerciale su cui si affacciano negozi di ogni tipo, cafeterias, librerie e chioschi. Percorrendo le vie ed i quartieri ecco Plaza de Cibeles con la fontana omonima; Plaza Canovas con la fontana del dio Nettuno; la stazione dei treni in stile liberty di Atocha; il parco del Buen Retiro che si estende per molti ettari ed è una delle grandi oasi verdi della città.


spagna-foto6


Nel quartiere più elegante della città si trova la Plaza de Toros, chiamata “Las Ventas”; il viale della Castellana, la piazza Colombo e la seicentesca Plaza Mayor. La Gran Via è una delle strade più affollate e attraenti di Madrid, è la sede della maggior parte dei locali notturni, di eleganti bar, cabarets e sale cinematografiche. Il Rastro è il celebre mercato dell’usato, vi si espongono oggetti antichi e usati di ogni tipo ed è meta di acquirenti, collezionisti e semplici curiosi.

spagna-foto7Il Museo del Prado è una delle più grandi pinacoteche del mondo con la sua raccolta di quadri ed esemplari scultorei dell’arte classica e moderna. Contiene i più famosi capolavori del Goya tra cui la Maja desnuda e la Maja vestida; di Velasquez di El Greco e molte tele sono anche scuola italiana. Nella Plaza de Oriente si trova il teatro Real e la facciata della Reggia. Il Palazzo Reale ha le facciate costruite in granito e calcare bianco ornate da maestose colonne, nella facciata principale vi è un grande e pregevole orologio, maestosi sono i giardini.

mappaIl modo migliore per girare Madrid è sicuramente la metro.
Guarda e scarica la mappa della metro di Madrid.

Share.

About Author

Leave A Reply