Mercatini del Ponte Immacolata, una tradizione che piace agli italiani

0

Manca poco a Natale e nelle principali città italiane già si vedono i primi caratteristici mercatini del ponte dell’Immacolata. La tradizione in questi anni è diventata sempre più seguita e in tutti i centri storici dello Stivale si trovano i classici addobbi colorati e le bancarelle con pastori, presepi, curiosità di ogni genere. Una tradizione che nel tempo ha creato un vero e proprio turismo dei mercatini di Natale, tant’è vero che sono molte le agenzie di viaggio che organizzano gite nei fine-settimana per andare in quelli più famosi e caratteristici. Quelli più popolari nel Belpaese sono sei ed è un’ottima occasione per passare un paio di giorni all’insegna della spensieratezza e dell’allegria.

 

A Trento tra vino caldo e allegria

Tra i mercatini di Natale è senza dubbio uno dei migliori. Si respira da subito l’atmosfera natalizia con decorazioni davvero perfette e poi le classiche e ormai famose casette di legno che quest’anno saranno sistemate in due piazze. Oltre all’ormai classica sede di piazza Fiera saranno esposte anche in piazza Battisti e aperti fino al sei gennaio giorno della festività dell’epifania. Una novità vista anche l’enorme successo di pubblico. In trentino il folclore è di casa e i banchi di Natale sono proprio nelle antiche mura del centro storico. Il successo dell’evento è dovuto non solo alla vendita dei classici e particolari addobbi di Natale, ma anche alla sezione delle specialità gastronomiche che attira ogni anno gli amanti del buon cibo e i golosi. Inoltre i canti alpini e le ballate tipiche fanno da cornice a uno dei mercatini più spettacolari in assoluto.

mercatino-trento

 

A Verona il mercatino di Norimberga

Al ponte dell’Immacolata il centro storico della città si trasforma, lasciando spazio a uno dei mercatini di Natale più carini: quello di Norimberga. L’evento nasce da un sodalizio ormai storico tra l’amministrazione locale con quella tedesca e ospita i “Christkindlesmarkt” tradizionalissimi mercati tedeschi di Natale. Un esempio alternativo di festeggiare il ponte dell’Immacolata con addobbi che ricordano le fiabe e dolciumi tipici della Germania.

mercatino-verona

 

Milano e i mercatini della Fiera

Per i mercatini della città del nord Milano si è pensato a un tocco d’internazionalità e cultura. Sono, infatti, 130 i paesi che si sono fissati appuntamento al polo fieristico dell’artigianato di Rho-Pero che creeranno un mercatino davvero affascinante e ben organizzato. Un ampio spazio dedicato da anni alle manifestazioni internazionali e nazionali vi attende per dare sfogo alla vostra capacità di fare compere natalizie. Infatti è impossibile, anche per i più esigenti non trovare il regalo giusto fra gli stand della fiera. Tre le aree tematiche di quest’anno: Resto del Mondo, Italia ed Europa. Spettacoli e divertimento intratterranno gli ospiti, ma anche tanti punti di ristoro, dove si potranno degustare le prelibatezze di ogni parte del mondo.

mercatino-milano

 

Piazza Santa Croce illuminata dalle stelle di Natale

Piazza Santa Croce è sicuramente una delle piazze più belle d’Italia. Ed è proprio questa la location che è stata scelta per istallare le classiche casette in legno per i mercatini di Natale di quest’anno. Anche questa fiera è d’ispirazione tedesca con tante idee regalo e soprattutto iniziative per i più piccini. All’interno dei banchi natalizi, anche l’iniziativa “Florence Noël“, una sorta di mercato nel mercato per permettere ai più esigenti di scegliere il regalo giusto da mettere sotto l’albero. Anche qui l’evento sarà accompagnato da canti di Natale e degustazione di prodotti tipici e dolciumi di Natale. Per i più piccini, poi c’è una singolare iniziativa: nella piazza sarà dedicato un piccolo edificio a Babbo Natale con annessa cassetta delle lettere dove i più piccini potranno imbucare la propria letterina. Inoltre quest’anno perché l’iniziativa è d’ispirazione germanica, ci saranno anche i tradizionali prodotti tedeschi che daranno un tocco di allegria in più all’evento. Un successo annunciato.

mercatino-firenze

 

Natelenella capitale. A Roma Piazza Navona si trasforma in un mercatino di colori eluci scintillanti.

La capitale ospita a Piazza Navona uno dei mercatini più simpatici e colorati di tutto lo stivale. Qui a spopolare sono oltre le classiche bancarelle natalizie, gli spettacoli dei saltimbanchi e le classiche ciambelle calde donano all’evento allegria, calore e un persistente profumo. Le bancarelle offrono numerose idee regalo e anche la possibilità di addobbare l’albero con strenne artigianali e palline di ogni genere e provenienza. Inoltre c’è una fetta del mercato dedicata ai presepi con una vasta scelta di pastori. All’avvicinarsi della festività dell’epifania il mercato offre anche la possibilità di fare la classica calza delle Befana. Stravaganza e originalità la fanno da padrona.

mercatino-roma

 

Il mercatino di Natale che dura tutto l’anno è solo quello Napoletano

Quello di San Gregorio Armeno a Spaccanapoli è senza dubbio il più caratteristico mercato natalizio Italiano. Qui il presepio è portato alla sua massima espressione ed è possibile trovare i pastori più belli del mondo. Qui l’arte presepiale è religione e il culto del Natale si respira in ogni singolo centimetro di strada. Visitare questo mercatino ti fa capire tante cose e il calore della gente e la cultura napoletana emergono di prepotenza sia nell’arte dei pastori ma anche in quella culinaria e del mangiare di strada tipico di quest’antichissima strada di Napoli. Vale la pena davvero visitarlo.

mercatino-napoli

Share.

About Author

Leave A Reply