Dove sciare in Trentino: 6 mete imperdibili per sciare

0

Vero e proprio paradiso terrestre per gli amanti degli sport invernali, il Trentino Alto Adige offre ai visitatori una vasta scelta di località per andare a sciare, tutte bellissime.

Madonna di Campiglio

Una delle località più rinomate della regione è senz’altro Madonna di Campiglio, situata nella Val Rendena, in una cornice spettacolare, circondata dalle Dolomiti di Brenta e dal Gruppo dell’Adamello e della Presanella. Offre un’estesa rete di piste da sci in un comprensorio che permette di partire dal paese e ritornare percorrendo 60 km di piste senza mai togliere gli sci dai piedi. Le discese sono di diversi gradi di difficoltà e, tra le più rinomate, spiccano il Canalone Miramonti e l’Amazzonia.

Il costo dello skipass è all’incirca di 42 euro per il giornaliero, di 209 euro per il settimanale e di 625 per lo stagionale.

madonna-di-campiglio

Andalo

Andalo è un piccolo paesino di poco più di mille abitanti ed è il luogo perfetto per chi ama divertirsi sciando: fa parte, infatti, del comprensorio di Fai della Paganella che si trova tra le Dolomiti di Brenta e le piste da sci della Paganella. Gli impianti di risalita si trovano vicini al centro del paese così come l’arrivo delle piste. La località offre discese di varia difficoltà, dai campi scuola alla pista nera Olimpica.

Il costo dello skipass si aggira intorno alle 38 euro per il giornaliero fino alle 183 euro per l’abbonamento settimanale.

andalo

Campitello di Fassa

Il piccolo comune di Campitello di Fassa si trova di fronte alle bastionate del Gruppo del Sella ed è conosciuto anche come “Giro dei 4 Passi” per l’itinerario di 40 km percorribile con gli sci su discese tutte collegate tra di loro in uno scenario naturale davvero splendido. Tra le piste facili, la Col de Lin, lunga 570 m., mentre la Rodella, di media difficoltà, è lunga 2.320 m.

Lo skipass giornaliero costa 44 euro.

fassa


San Martino di Castrozza

Il paesino di San Martino di Castrozza è circondato dal Parco Naturale Paneveggio – Pale di San Martino ed è il centro più importante della vallata, soprattutto per lo sci, con 60 chilometri di piste tra cui il Passo Rolle, che collega il paese con Predazzo, in val di Fiemme. Tra le piste rosse la Colbricon è una delle più panoramiche, mentre la Paradiso è consigliata agli sciatori più esperti.

Lo skipass settimanale costa circa 200 euro.

san-martino-castrozza


Canazei

Canazei è la regina della val di Fassa: bellissima località, ha molte piste da sci e impianti di risalita moderni. Da provare le due discese che collegano il paese con la Val Gardena e con Arabba. Proprio nel comune è situata la stazione sciistica di Alba di Canazei dove si trovano anche molti percorsi per gli amanti dello sci di fondo.

Lo skipass giornaliero costa 32 euro mentre l’abbonamento per 6 giorni costa 167 euro.

canazei

Selva di Valgardena

Selva di Valgardena, in provincia di Bolzano, si trova a ridosso del Gruppo Sella. Tra le più rinomate località della zona, dispone di 175 Km di piste da sci e di 98 Km di piste da fondo raggiungibili dal paese con una funivia con cui si arriva alla Saslong, una pista nera che scende fino a Santa Cristina; più semplici sono le piste che scendono dal Passo Sella.

Il costo dello skipass giornaliero è intorno alle 50 euro.

selva-valgardena

Share.

About Author

Leave A Reply