BlaBlaCar: il ride sharing al servizio dei viaggiatori attenti al risparmio ed all’ambiente

0

Se l’aumento del prezzo del carburante vi induce spesso a rinunciare alla comodità di un viaggio in automobile, ecco l’idea ecosostenibile che vi farà tornare ai bei tempi: il Blablacar.

bla-bla-car

Nato nel 2006, il Blablacar è un sistema di social travel che, in pochi anni, ha registrato milioni di passeggeri provenienti da vari paesi europei, molti dei quali sono rimasti così soddisfatti di aver aderito all’iniziativa da non averla abbandonata nemmeno per effettuare viaggi successivi.


ride-sharing


Oggi il Blablacar è uno dei modi più richiesti per viaggiare low cost. Con poche parole (inglesi), potremmo dire che si tratta di ride sharing: collegandosi al sito è possibile cercare o offrire un passaggio in macchina, con lo scopo di condividere un viaggio e di dividerne le spese. Queste ultime vengono stabilite rigorosamente prima della partenza, e questo perché, in situazioni simili, è meglio non avere sorprese.

bla-bla-car-2

L’autostop ai tempi di internet

Il Blablacar potrebbe essere considerato come una nuova forma di autostop dal quale, va però sottolineato, si distingue parecchio, in quanto è una soluzione di viaggio a pagamento, più organizzata e più sicura. Con questo sistema, infatti, si inserisce la tratta da percorrere, si stabilisce l’importo da versare per il viaggio e, da passeggero, si contatta il conducente dopo averlo scelto sulla base del suo profilo (completo dei feedback che puntualmente vengono lasciati sul sito da chi ha già viaggiato con lui).

La soluzione di viaggio amica dell’ambiente

Di recente il Blablacar è diventato una vera e propria moda. Oltre ad essere un sistema intelligente per risparmiare e per viaggiare di più, infatti, è anche uno dei modi più semplici per ridurre le emissioni di Co2 nell’atmosfera: viaggiare da soli o con la macchina semivuota significa inquinare molto, e non è un caso se i vantaggi ambientali derivati dal Blablacar, statisticamente, si siano già fatti sentire anche per ciò che riguarda la riduzione del traffico.

Scegliete come viaggiare

Non va sottovalutata la possibilità che il Blablacar vi offre per poter esprimere alcune importanti preferenze di viaggio: si può scegliere, ad esempio, se condividere l’automobile con passeggeri fumatori e non fumatori, e di essere accompagnati da animali domestici. Per le donne, inoltre, è possibile viaggiare “rosa”, cioè tra sole donne.

bla-bla-car-1

Non fatevi bloccare dalla timidezza!

Superate la diffidenza nei confronti di questa nuova ed utile forma di condivisione nata su internet e pensate che il Blablacar, oltre ad essere un modo per viaggiare a costi contenuti fronteggiando la crisi, è anche un’occasione divertente per conoscere gente che ha i vostri stessi interessi e per far parte di una community che desidera viaggiare in modo sicuro e low cost. Provateci anche voi e dite la vostra!

Share.

About Author

Leave A Reply